Social, web e tecnologia Tutti gli articoli

Esselunga, i colloqui si fanno con la IA

Addetto alle risorse umane? Macché. Da Esselunga i colloqui vengono elaborati da una intelligenza artificiale, o meglio: da un fitto sistema di email, sms e video interviste analizzato poi da algoritmi di IA, che funziona come prima fase di selezione. Superato il primo step, il candidato passa poi al colloquio “tradizionale”.

Il risultato? Questo sistema permetterà ad Esselunga di “risparmiare” nei prossimi 18 mesi 28 mila colloqui fisici in meno. Il progetto di digitalizzazione del processo di recruitment è iniziato in Esselunga a fine 2018, iniziativa che ha permesso al colosso della grande distribuzione – con 23.500 lavoratori e un fatturato da 8 miliardi di euro – di vincere il premio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano insieme a Banca IFIS, Engineering Ingegneria Informatica, Gruppo Kering, Gruppo Mondadori, MailUp Group, Regione Emilia-Romagna e Zambon.

Non solo: Esselunga sta lavorando ora anche ad una chatbot che servirà ad indirizzare i candidati verso la posizione di lavoro che meglio rispecchia le loro competenze e quelle che potrebbero essere le loro ambizioni.

Ma come accadeva prima? In passato Esselunga procedeva con un sistema di assunzione molto tradizionale: convocazione al telefono, colloqui di gruppo con circa 60 persone, micro-assessmet in gruppi da 12 persone e infine il colloqui finale individuale.

Ora tutto avviene appunto in maniera molto più digitalizzata e snella: primo contatto avviene per email o sms e successivamente Esselunga fa un primo colloquio in differita di 10 minuti. Poi si passa alla seconda fase con una video intervista dove l’IA è in grado di calcolare il ranking del candidato sulla base delle soft skill, quindi non competenze ma caratteristiche personali.

A questo punto i migliori verranno poi selezionati per un video colloquio e successivamente un colloquio fisico presso la sede di Esselunga.

Se vuoi aggiornamenti su Esselunga, i colloqui si fanno con la IA, inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Guarda l’articolo originale