Social, web e tecnologia Tutti gli articoli

WeWALK, il bastone per ciechi con Google Maps

Sebbene Google Maps sia un’app essenziale per la maggior parte degli utenti, in realtà non è utilizzabile da tutti: basti pensare ai non vedenti, che non hanno accesso a molti dispositivi e applicazioni. Ora però le persone ipovedenti possono affidarsi a un bastone da passeggio che gli faccia da navigatore, sostituendo l’app del colosso della ricerca (o almeno provandoci). Il bastone intelligente è stato realizzato dal CEO Kursat Ceylan e un gruppo di ingegneri turchi della Young Guru Academy: Ceylan, che è cieco dalla nascita, è infatti il co-fondatore di WeWALK.

La società ha sviluppato questo speciale bastone per ipovedenti che avvisa gli utenti, qualora ci fossero ostacoli, attraverso sensori a ultrasuoni e un manico con vibrazione. Il bastone può anche essere associato a uno smartphone tramite Bluetooth per abilitare funzioni di navigazione facili e accessibili, come l’integrazione con Google Maps. WeWALK ha inoltre controlli touchpad, che permettono agli utenti di avere una mano libera per le loro attività quotidiane.

Non è tutto: WeWALK supporta il controllo vocale. Il software è infatti in grado di informare gli utenti della loro posizione, può aiutarli nella localizzazione delle fermate degli autobus e fornire loro indicazioni generali (le lingue attualmente disponibili sono l’inglese e il turco). Il prezzo, tuttavia, non è proprio abbordabile: al momento il bastone intelligente costa 499 dollari, ma gli sviluppatori sperano di poterlo rendere più economico una volta che aumenterà la richiesta.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, circa 1,3 miliardi di persone vivono con una qualche forma di compromissione della vista. Si spera che il prodotto riscuota successo e vada a supporto di coloro che hanno necessità di assistenza per gli spostamenti.

Se vuoi aggiornamenti su WeWALK, il bastone per ciechi con Google Maps, inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Guarda l’articolo originale