Android Tutti gli articoli

Samsung Galaxy S20: svelato il design ufficiale

Samsung Galaxy S20: svelato il design ufficialeSamsung Galaxy S20: svelato il design ufficiale

Uno degli smartphone più attesi del 2020 sarà sicuramente il Samsung Galaxy S20. A tal proposito, grazie ad un utente anonimo che ha inviato alcune foto reali a Max Weinbach di XDA, possiamo visionare il design finale. Vi riordiamo che le foto sono state ritoccate per eliminare tutti gli indizi riconducibili alla fonte anonima.

Samsung Galaxy S20: scopriamo il design ufficiale

Una delle conferme più importanti la ritroviamo ne comparto fotografico posteriore. Infatti, a differenza del Samsung Galaxy S10, questo S11 Pro avrà ben quattro sensori fotografici. Non ci è dato sapere la risoluzione dei sensori, né tantomeno le funzionalità dedicate. Nella sezione laterale destra, troviamo il classico bilanciere del volume ed il tasto di accensione: non è presente il tasto dedicato all’assistente virtuale Bixby.

Nella sezione anteriore, troviamo un pannello molto simile a quello presente sulla gamma Note 10. Infatti, il sensore fotografico anteriore non è stato collocato lateralmente, bensì in posizione centrale, adottando la tecnologia Infinity-O. Visionando attentamente la sezione anteriore, ci si rende conto che i bordi del display sono meno curvi rispetto ai suoi predecessori. Quasi sicuramente, sia andrà ad utilizzare un pannello di vetro 2.5D e non il classico vetro curvo.

Samsung Galaxy S20: svelato il design ufficialeSamsung Galaxy S20: svelato il design ufficialeSamsung Galaxy S20: svelato il design ufficiale
Samsung Galaxy S20: svelato il design ufficialeSamsung Galaxy S20: svelato il design ufficialeSamsung Galaxy S20: svelato il design ufficiale

Infine, la fonte anonima ha confermato che i nuovi Samsung Galaxy S20 verranno venduti con la pellicola proteggi-schermo installata direttamente sul display, così da evitare che altre pellicole esterne possano interferire con il corretto funzionamento del sensore fingerprint integrato direttamente nel display.

Guarda l’articolo originale