Social, web e tecnologia Tutti gli articoli

Ecco il pulsante di Facebook che gli impedisce di spiarti fuori dal social

Dopo l’esplosione dello scandalo Cambridge Analytica che ha minato per sempre la reputazione di Facebook in fatto di privacy, il gruppo di Mark Zuckerberg aveva annunciato la creazione di alcuni strumenti pensati per fare in modo che gli utenti potessero gestire tutte le informazioni rastrellate dal social network su di loro. L’ultimo è stato messo a disposizione in queste ore ed è forse il più importante di quelli attivati finora: mette chiaramente nero su bianco come fa Facebook a sapere quali siti abbiamo visitato fuori dalle sue pagine, permette di eliminare queste informazioni e può impedirgli di continuare a raccoglierne di simili in futuro.

L’annuncio è arrivato in queste ore sul blog dell’azienda, ma la novità era stata introdotta in fase di test in pochi Paesi e per questo era già attesa. Ora è attiva: si trova nelle Impostazioni dell’app, tra i Collegamenti rapidi alla privacy, e si chiama Visualizza o cancella la tua attività fuori da Facebook. Qui l’opzione Gestisci la tua attività visualizza tutti i siti visitati e le app utilizzate che riferiscono a Facebook queste attività: può trattarsi di siti che si interfacciano con il social attraverso un pulsante Mi Piace o la funzione Condividi, o con numerosi altri strumenti di carattere commerciale che Facebook mette a disposizione in cambio delle preziose informazioni sulle visite degli utenti.

Come cancellare ciò che Facebook sa delle tue visite fuori da Facebook

È così che su Facebook compaiono annunci relativi a prodotti o servizi cercati online da tutt’altra parte, e ora è possibile visualizzare queste attività una dopo l’altra, in ordine cronologico dalla visita più recente alla meno recente: ne risultano a centinaia, a dimostrazione di quanto il social sappia dei propri utenti anche quando questi non sono sulle sue pagine. Da oggi però è possibile limitare questa pratica. Innanzitutto premendo il pulsante Scollega le attività in cima alla schermata, Facebook cancella queste informazioni riservandosi però il diritto di ricominciare a raccoglierne immediatamente di nuove.

Come impedire a Facebook di osservarti anche fuori dal social

Per impedire al social di proseguire nel suo rastrellamento anche in futuro occorre però seguire un percorso che Facebook ha reso più impervio. A partire dalla schermata La tua attività fuori da Facebook, anziché il tasto Gestisci va premuto quello relativo alle Altre opzioni, seguito poi da Gestisci l’attività futura. A questo punto basta spegnere l’interruttore confermando la propria scelta anche dopo il tentativo di dissuasione che Facebook opera con una schermata di avviso. Le pubblicità non spariranno magicamente dal social, ma quest’ultimo non potrà più usare le informazioni provenienti dai siti web esterni per cercare di proporre inserzioni più pertinenti.

Guarda l’articolo originale